Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

Sae, Kime e Riai

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Sae, Kime e Riai

Messaggio  Raffaele il Lun 15 Giu - 15:28

Ascoltando le spiegazioni di Menegatti sensei riguardanti il modo di colpire con la shinai e ripensando alla conversazione avuta con Paolo riguardo l'esame da quinto dan, ho pensato di segnalare alcuni elementi comuni alle due esperienze, eccoveli:

Sae 冴え-E' il movimento coordinato delle mani che serve, assieme ad un'adeguato tenouchi, a dare affilatezza al colpo. Un colpo dato con buon Sae è "secco". Deve essere "secco" anche il suono dello shinai che colpisce il bersaglio, qualcuno (Cesare su KWF) dice che il suono prodotto deve essere come quello che si ottiene spezzando del ghiaccio, e mi sembra un'ottima immagine.
La differenza tra colpire con una spada e dare una bastonata è proprio nel Sae.
E' uno dei parametri utilizzati in sede di Shiai/Ji-geiko per giudicare se un Ippon è valido o meno.

Kime 決め- Il significato che interessa è quello di "risolutezza". [Secondo l'"AJKF Dictionary of Kendo [2000]" -Le tecniche che rendono un colpo valido. L'atto di stringere la presa sullo shinai quando si colpisce] Sembra che nalla paratica comune sia inteso come rifinitura finale del colpo, termina quando inizia lo Zanshin. Per avere un colpo portato con risolutezza/kime occorre avere Sae.

Riai- Tra le definizioni di questa parola si ha "colpire attenendosi ai principi (del kendo)" e "ragionamenti logici ideali dietro ai movimenti". In altre parole, con una personale interpretazione "colpire quando è ragionevole". E' un requisito che è richiesto mostrare da quarto dan in su, colpire quando è ragionevole ed evitare colpi dubbi. E qui mi collego con quanto ci ha fatto vedere Menegatti, cioè il significato di vincere con il Seme. Creare con il proprio Seme un'occasione netta e astenersi dal colpire se questa apertura non c'è o non è sufficiente. Se invece l'occasione si percepisce lanciarsi in Sutemi e colpire con Sae/Kime.
Più facile a dirsi che a farsi......

Come al solito se qualcuno si sente in dovere di fare precisazioni/correzioni è invitato a farlo con i miei ringraziamenti....
avatar
Raffaele
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 797
Data d'iscrizione : 02.04.09
Località : Livorno

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum