Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

Quinto Trofeo dellAdriatico- Tutto in un solo colpo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Quinto Trofeo dellAdriatico- Tutto in un solo colpo

Messaggio  Raffaele il Dom 17 Feb - 15:13

Ieri, sabato 16 febbraio, si è svolta la quinta edizione del Trofeo dell'Adriatico, gara organizzata dallo Shingen ogni anno con sempre maggior successo. Fortunatamente a questa edizione sono riuscito a partecipare, deciso per la seconda volta (la prima è stata la coppa Mariko) a combattere in Nito-ryu.
La formula della gara è ippon shobu, ovvero lo scontro termina con il primo ippon (tranne semifinali e finali che erano sanbon shobu), e riguardava sia la gara individuale che quella open a tre elementi. Questa edizione si è caratterizzata sia per la presenza di numerosi atleti di alto livello, che per l'elevato numero complessivo dei competitori (più di 80).
Poichè gli altri membri del Muganokai, per vari motivi, non potevano partecipare, ci siamo inventati una squadra di ronin tra amici, composta da me, Paolo Molinaro e Luca Benvenuti.
Dopo un energico stage tenuto la mattina dal maestro Betti (6°dan) e nel quale ho dato probabilmente troppo (a inizio gara nel pomeriggio mi sentivo affaticato) sono partiti gli individuali. Guardo la scaletta e sono in gara da subito, in un girone a tre con Filippi e Luca Benvenuti dal quale dovrà uscire un solo nome.
L'incontro con Filippi è emozionante, do il 100%, mi sembra di mettere a segno un bel Men ma i giudici non sono dello stesso avviso. Subisco un magistrale hiki men da Filippi che pone fine alla questione. Sarà il solo ippon che subirò in tutta la giornata. Filippi in seguito sconfiggerà tutti i suoi avversari per incontrare Garzonio in finale e vincere anche lui, il capitano della nazionale ha una marcia in più c'è poco altro da dire.
Il pessimo sorteggio dell'individuale viene compensato da un sorteggio a squadre "comodo", accediamo in semifinale e metto a segno tre ippon su tre diversi avversari. Finiamo in semifinale con il team dell'ARK capeggiato dal veterano Baldassarri. Lo scontro è molto equilibrato, tanto che facciamo tre jogai (pareggi). Tutto è deciso quindi da uno scontro encho in ippon shobu, in precedenza avevamo stabilito che il combattente per una simile evenienza sarei dovuto essere io ma una contrattura alla spalla rimediata nello scontro precedente mi impedisce di farlo. Facciamo a sorte e tocca Luca. Dopo diversi scambi Baldassari fa mostra di un seme superiore e crea le condizioni per un bel men. Passa con merito in finale l'ARK, ai ronin non resta che accontentarsi del 3° posto. Non possiamo comunque lamentarci.
Mi rammarico solo che, probabilmente a causa della mia stanchezza, molti ippon che avevo portato a segno non sono stati considerati validi dalla giuria. In nito è facile non mostrare abbastanza sae se si è stanchi ma è uno dei prezzi da pagare se lo si vuole fare.
avatar
Raffaele
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 797
Data d'iscrizione : 02.04.09
Località : Livorno

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum