Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

Suggerimenti per superare l'esame da 8° dan

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Suggerimenti per superare l'esame da 8° dan

Messaggio  Raffaele il Mer 22 Lug - 15:00

Beh, magari tra una quarantina d'anni potrebbe interessare qualcuno di noi Surprised
Qusto post è la traduzione e la rielaborazione personale dall'inglese di questo post su kenshi247http://kenshi247.net/blog/2008/09/09/how-to-pass-hachidan/[url][/url]
E di questo post su kendo world forum:
http://www.kendo-world.com/forum/showthread.php?t=21409&page=3

Ecco le indicazioni fornite ad un aspirante ottavo dan da uno degli ultimi 5 diplomati presso il famigerato Busen. L’aspirante 8°dan passato poi al suo 4° tentativo e a 49 anni!)
1-Con spirito e spada vigorosi, e con una buona postura, mostrati risoluto (nei tagli e nelle
azioni).
2-esercita una pressione sul tuo avversario leggendo i suoi intenti e cogliendo le sue
aperture con spirito forte e confidente.
3-Ripeti tutto questo finchè il tuo corpo non reagirà e si muoverà con naturalezza.


Cosa si intende nelle precedenti definizioni?
Spirito Vigoroso: Con un grande kiai fai tutto il possibile per proiettare il tuo sentimento di attacco nell’avversario.
Spada vigorosa: Utilizzando correttamente entrambe le mani tagliare con forza e decisione con il kensaki.
Postura: Usare il proprio piede destro per pressare l’avversario, non dimenticarsi mai di richiamare il piede sinistro
e prestare attenzione ai propri movimenti dopo aver colpito
Tagliare con decisione:Lanciare tutto il proprio corpo nell’attacco (sutemi), senza mostrare in anticipo le nostre
intenzioni e partendo da uchima.
Attaccare con il proprio spirito: pressare in avanti trattenendo l’attacco nel proprio tandem fino al momento di
rottura (kusuzu).
Esercitare pressione sull’avvarsario leggendo le sue intenzioni e cogliendo le sue aperture: Usando il proprio seme, studiare i movimenti dell’avversario, intesi sia come kikkentai che come cuore/spirito. Prestare particolare attenzione all’attacco/difesa sul taglio iniziale (shotachi).

Alcune note aggiunte dall’allora spirante 8°dan:
4-Allena il tuo corpo per diventare più forte: Corsa, piegamenti, affondi
5- kirikaeshi / uchimomigeiko- Praticare con continuità kirikaeshi e uchimomigeiko. Dopo ji-geiko fare pratica con il men di base.
6- kihon-waza: eseguire ripetutamente colpi risoluti in momenti opportuni.


Le seguenti osservazioni invece riguardano due diversi gruppi di esaminandi di un hachidan shinsa. In entrambi i gruppi, un esaminando passò e uno no. Ecco le relative note:

a)Il tempo intercorso tra l’inizio del ji-geiko e il primo colpo è stato rispettivamente di 35 e 39 secondi per i candidati passati e di 17 e 22 secondi per i bocciati.
b) Dei due candidati passati, il candidato1 tentò 4 datotsu (2 shikake waza e 2 ojii waza) e il candidato 2 sei (4 shikake waza e 2 ojii waza).
I candidati bocciati invece, tentarono rispettivamente 10 (8 shikake waza e 2 ojii waza) e 6 datotsu (6 shikake waza e 0 ojii waza) .
c) Di questi colpi, quelli effettivamente a segno (yuko-datotsu) furono due per il candidato 1 e quattro per il candidato 2. I candidati bocciati (indichiamoli con candidato 3 e candidato 4) eseguirono rispettivamente solo due ed uno yuko datotsu.
d) Pertanto la percentuale di yuko-datotsu risulta molto maggiore per i candidati passati (candidato uno-50%, candidato due 66%) rispetto a quelli bocciati (candidato tre 20%, candidato quattro 16%)
e) Infine un osservazione riguardante la zona occupata dai candidate durante I ji-geiko porta a sottolineare come I candidate passati si tenessero maggiormente nella zona centrale dell’area dell’embu, ossia quella innanzi ai giudici che così li potevano osservare meglio. I candidati respinti invece tendevano a posizionarsi sui bordi, dove era più difficile per i giudici osservarli. Tuttavia occoree sottolineare come in uno scontro tra due kendoka, il più forte tenda comunque a mantenersi nel centro dell’area di scontro.
avatar
Raffaele
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 797
Data d'iscrizione : 02.04.09
Località : Livorno

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum