Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

SEME

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

SEME

Messaggio  Raffaele il Lun 30 Ago - 1:55

Come possiamo definirlo? E' forse uno dei concetti più complessi del kendo.
Ecco un estratto da "MANUALE PER SOSTENERE GLI ESAMI " che trovate tradotto da Livio Lancini sul sito CIK al seguente link:
http://www.kendo-cik.it/Italiano/cultura/cultura_pdf/MANUALE%20PER%20GLI%20ESAMI.pdf
Seme - la definizione che è data nel dizionario " un attacco, l’offensiva, assalto, o assedio". Nel Kendo, può essere
anche definito come pressione, che vuol dire, fare pressione sull’avversario prima dell’attacco.
Ci sono due tipi di seme: visibile ed invisibile, fisico oppure mentale, esterno oppure interno.
Sebbene qualche volta sia difficile da vedere poiché anche le azioni chiare avvengono in frazioni di secondo, la
pressione visibile è la più facile da capire.
Seme visibile avviene quando una persona fa pressione sull’avversario con movimenti effettivi dello shinai, dei piedi
o dell’intero corpo.
Esistono tecniche varie. Per esempio dalla posizione di chudan, fate pressione sull’avversario muovendo lo shinai
con il pensiero di colpire kote. Al contrario colpiamo men poiché ora il men era aperto giacché la mente
dell’avversario era andata sul proprio kote. Seme avviene quando effettivamente la shinai ha contatto con quella
dell’avversario con l’utilizzo di harai, uchiotoshi, makiotoshi o in ogni modo questo genere di waza che spostano
dal centro la shinai dell’avversario e creano un’apertura. Quindi se posso vedere questa intenzione con i miei occhi e
sento lo shinai che fa pressione sul mio kote o men; il seme è visibile. Lo stesso se la shinai non si muove, tuttavia
posso sentire la pressione, allora questo è seme invisibile. La punta della spada, ken-sen, diventa viva ed esprime il
seme senza alcun movimento della shinai o del corpo.
Il seme invisibile è il più forte, seme con l’intero corpo ed anima. Il seme invisibile, kurai-zume, è lo scopo ultimo
del Kenshi. Osservando (me-tsuke) l’hara dell’avversario, le sue intenzioni saranno percepite prima di qualsiasi altro
movimento ed in più l’avversario sarà forzato a muoversi per primo.
Come nel kata, shitachi applica sempre la pressione e non è mai sulla difensiva. Lo spirito è sempre pronto ed un
milli-secondo avanti l’avversario, l’avversario si muove ed è sconfitto.
Siccome seme è, di fatto, la pressione che crea relazione, in particolare il forte seme invisibile, esiste un legame sia
con sen sia con zanshin. Non è realmente separato da sen, ma lo precede come sen precede zanshin.
Concentrato nel waza è riflesso nel sen.
Dopo l’attacco è concentrato nello zanshin.

Yanai sensei mostra le basi di SEME - Men:


Nel DVD del suo libro, 'Kendo Perfect Master', Chiba sensei indica alcuni esempi di SEME:
avatar
Raffaele
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 797
Data d'iscrizione : 02.04.09
Località : Livorno

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum